Libri Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) Scaricare Gratis PDF / EPUB

Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) - Stefania Duvia

Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI)


Ficha técnica


  • Titolo: Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI)
  • Autore: Stefania Duvia
  • Editore: Unicopli
  • I dati pubblicati: Luglio '2010
  • ISBN: 9788840014166
  • Formato del libri: EPUB, PDF, DOCx, TXT, MOBI, FB2, Mp3
  • Numero di pagine: 202
  • Idiomas: Español
  • Valoración: ★★★★★
  • País: España
  • Dimensione del file: 41MB

Sinossi di Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) Stefania Duvia:

Entro la peculiare fisionomia socioeconomica della citta di Como,caratterizzata da una naturale posizione di apertura verso il Nord Europa esnodo di vivaci traffici interregionali e transalpini, lo studio deglialbergatori nei secoli XV-XVI rivela il peso decisivo di questa categoriaprofessionale a partire dall'ambito urbano fino al contesto delle relazioniinternazionali. Lo stretto rapporto degli osti con le istituzioni locali e noned il complesso ruolo di mediazione economica, culturale e politica svolto neiconfronti dei numerosi mercanti germanici che operavano nel centro larianosono aspetti emergenti che risultano ben lontani dalla specializzazione nelcampo dell'ospitalita che appare compiuta nel basso medioevo in Toscana,l'area italiana maggiormente studiata dal punto di vista dell'organizzazionericettiva. In questo quadro risulta esemplare l'indagine su due famigliecomasche dedite per generazioni all'accoglienza a pagamento, gli Inardi e iDella Porta.
Within the particular socio-economic aspect of the city of Como, characterized by a natural opening position to Northern Europe and interregional and lively hub transalpine traffics, the study of hoteliers in the XV-XVI centuries reveals the decisive influence of this occupational group starting from urban areas up to the context of international relations. The close relationship of the hosts with local institutions and the complex economic, cultural and political mediation role played against several Germanic merchants operating in the Centre are emerging issues that are a far cry from the Como area specialization in hospitality that appears in the late Middle Ages in Tuscany, the Italian area most studied from the point of view of the organization. Within this framework is exemplary investigation of two families of Como dedicated reception charges for generations, the Id and the door.
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) EPUB
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) PDF
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) DOC
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) TXT
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) MOBI
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) FB2
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) MP3
Restati eran thodeschi in su l'hospicio. Il ruolo degli osti in una citta di confine. (Como, secoli XV-XVI) Torrent

7 comentarios